Captain America: Civil War – Uno spettacolare dietro le quinte!

Sono trascorsi quasi tre anni dall’uscita di Captain America: Civil War, ma l’ultimo film della trilogia del Capitano continua ancora a far parlare di sé! Dopo l’articolo che vi abbiamo proposto l’altro giorno su un possibile collegamento con Avengers: Infinity War, oggi è spuntato sul web un interessante backstage.

James Young, stunt di Robert Downey Jr. in Civil War e collaboratore di lunga data dei Marvel Studios, ha infatti condiviso sul suo profilo Instagram il dietro le quinte dell’epico combattimento tra Capitan America e Iron Man!

“Flashback a quando @jspider (Jackson Spidell, stuntman di Chris Evans, Capitan America, n.d.a.) mi ha spiegato perché non devo toccare i suoi cupcake. Un grande momento per una grande squadra su un grande film”

#flashbackfriday #stunts #civilwar #marvel

“Venerdì, ho impostato una sveglia, 1 minuto”. Quando riposi i tuoi occhi per un momento… grazie ragazzi”

#flashbackfriday #stunts #marvel #civilwar#ironman #fightwiththeflu

In questa foto vediamo anche lo stuntman di Anthony Mackie (Falcon), Aaron Toney e dagli hashtag… beh, pare che lo stuntman del nostro uomo d’acciaio fosse influenzato e avesse bisogno di un riposino!

E insomma, che ne pensate della spettacolare coreografia dietro una delle scene più importanti di Captain America: Civil War? Fatecelo sapere con un commento e “mipiacciate” la nostra pagina Facebook Geek-o!

Annunci

Tutti i film da vedere al cinema nel 2019

Il 2019 sarà un anno denso di appuntamenti cinematografici interessanti.
Noi di Geek-o abbiamo deciso di proporvi questa lista con tutti i film imperdibili per ogni geek che si rispetti. Ma attenti alle date, “a loro piace cambiare”…

GENNAIO

Aquaman – 1 gennaio

Ralph spacca Internet – 1 gennaio

Glass – 17 gennaio

Dragon Trainer – Il Mondo Nascosto – 31 gennaio

FEBBRAIO

Alita: Angelo della Battaglia – 14 febbraio

Copperman – 14 febbraio

The LEGO Movie 2 – 21 febbraio

Dragon Ball Super: Broly – 28 febbraio

MARZO

Captain Marvel – 6 marzo

Asterix e il segreto della pozione magica – 7 marzo

Dumbo – 28 marzo

APRILE

Shazam – 4 aprile

Hellboy – 12 aprile

Avengers: Endgame – 24 aprile

MAGGIO

John Wick 3 – 1 maggio

Detective Pikachu – 19 maggio

Aladdin – 24 maggio

Godzilla II: King of the Monsters – 31 maggio

GIUGNO

X-Men: Dark Phoenix – 6 giugno

Men in Black: International – 13 giugno

Toy Story 4 – 27 giugno

LUGLIO

Spider-Man: Far From Home – 4 luglio

AGOSTO

New Mutants – 15 agosto

Il Re Leone – 21 agosto

SETTEMBRE

It – Capitolo 2 – 6 settembre

Artemis Fowl – 19 settembre

OTTOBRE

Jungle Cruise – 1 ottobre

Joker – 3 ottobre

NOVEMBRE

Kingsman: The Great Game – 8 novembre

Sonic – 8 novembre

Terminator 6 – 22 novembre

DICEMBRE

Frozen 2 – 12 dicembre

Star Wars: Episodio IX – 18 dicembre

E questo è tutto! Quale aspettate di più?

Champions, la storia fin’ora (1/3)

MCHAM001_0Subito dopo il deragliamento di un treno avvenuto durante la battaglia con la Squadra di Demolizione, Kamala Khan, la giovane eroina pakistana conosciuta anche come Ms. Marvel, delusa della sfiducia che la gente dimostra nei loro confronti e stanca dei metodi di Sam Wilson (allora Captain America) e colleghi, decide di lasciare i Nuovissimi Vendicatori. Trascorso una settimana con l’intento di non indossare il costume, Kamala contatta Sam Alexander (Nova) e Miles Morales (Spider-Man), che si erano allontanati anche loro per gli stessi ideali, proponendogli di dare forma ad un proprio gruppo che abbia come obiettivo principale quello di aiutare la gente. I due eroi accettano e insieme a Kamala si mettono subito alla ricerca di alleati degni di tali obiettivi e accolgono tra le loro fila Amadeus “Hulk” Cho, dopo averlo aiutato con un problema in miniera, e Viv Visione, figlia di Visione, appunto. Proprio per merito di Viv, che è costantemente connessa alla rete globale, il gruppo di eroi si reca a Baltimora dove un criminale vestito da pagliaccio tiene prigionieri un gruppo di ragazzi dentro un container pronto per essere caricato su una nave, un traffico di esseri umani bello e buono. Sconfitto il criminale e liberati i ragazzi Kamala ferma Amadeus, spinto dalla morte di una ragazza ostaggio del criminale, prima che potesse uccidere il pagliaccio. Approfittando della stampa presente nel luogo, Kamala lancia una vera e propria campagna al reclutamento per altri giovani eroi che vogliono imbracciare l’ideale di aiutare i popoli. Il messaggio si diffonde sui social network e il tag # Champions diventa subito virale.

MCHAM002_0Qualche giorno dopo Ms. Marvel porta il gruppo in campeggio nei boschi, ottimo modo per legare tra i membri. Ognuno di loro mostra i propri poteri e le proprie capacità all’altro. Amadeus Cho, il fichissimo Hulk, si dimostra il più compiaciuto e quando Kamala gli chiede quanto alto può saltare compie un salto enorme scomparendo nel cielo. Nel frattempo i giovani continuano a parlare tra di loro ignari che Ciclope (l’originale, portato nel presente dal passato da Bestia nella testata “I Nuovissimi X-MEN”) li sta spiando da dietro gli alberi. Nova chiede a Viv di raccontargli del suo primo bacio, il giovane sintezoide dice di non aver mai baciato nessuno ammettendo di essere incuriosita da quali siano gli effetti biochimici. Improvvisamente Hulk atterra dal salto e Ciclope esce allo scoperto. I giovani eroi presi dal panico lo attaccano ma viene chiarito l’equivoco e Ciclope propone la sua domanda di unirsi al team. Kamala e gli altri accettano la sua candidatura davanti ad un tranquillo falò. Ma qualcosa non va, Kamala nota l’assenza di Viv. I ragazzi si mobilitano e cominciano a cercarla. Dopo un po’ trovano Viv tra la braccia di Hulk che si baciano appassionatamente.

MCHAM003_0La sintezoide incuriosita dal fare questa esperienza, non rimane entusiasmata dalla cosa aggiungendo che condurrà altre prove con diversi Champions per approfondire l’argomento. Ma poco dopo la stessa Viv parla a Kamala della notizia che a Sharzhad, nell’Asia meridionale, i fondamentalisti stanno calpestando i diritti delle donne usando la violenza per impedire alle ragazze di andare a scuola. Ms. Marvel convince il gruppo a intervenire e Hulk utilizza il suo jet per raggiungere il paese asiatico. Durante il viaggio prende vita una discussione tra Kamala e Amadeus su chi debba fare il leader del team. Arrivati a Sharzhad, i Champions intervengono in difesa di giovani musulmane oppresse da uomini armati. Il gruppo vorrebbero portare le ragazze in un posto sicuro ma una di loro, Amal, non ci stà dicendo che non vogliono fuggire e non vogliono l’aiuto altrui altrimenti tutti penseranno che siano stati gli Americani a risolvere la situazione al posto loro. Insieme trovano una soluzione. Mentre le ragazze organizzano una dimostrazione di protesta, i Campioni scavano un tunnel sotto la strada facendo crollare il terreno e tutto il convoglio di uomini armati. Così facendo Amal e le ragazze, con l’aiuto dei nostri eroi, sconfiggono i fondamentalisti e riconquistano la loro libertà.
Durante il viaggio di ritorno, proprio mentre Viv esprime il pensiero che il leader dovrebbe essere Ciclope, il velivolo dei Campioni viene colpito e abbattuto da un missile.

MCHAM004_0Un’ala viene completamente distrutta e la fusoliera si trova in pessime condizioni. Nova, in grado di volare, esce per riparare l’ala, mentre Viv usa i suoi raggi per tentare di saldarla. Ciclope prende il posto di Amadeus alla guida riuscendo a compiere un atterraggio d’emergenza nel mezzo dell’oceano atlantico. L’impatto provoca gravi danni all’elmetto di Nova, mettendolo fuori uso, e Viv cerca di ripararlo nonostante la tecnologia avanzata dietro al casco. Hulk si tuffa in acqua e attaccato alla navetta tramite le ragnatele di Spider-Man inizia a nuotare, mentre Ciclope usa i suoi raggi ottici come propulsore per aiutarlo. Diretti verso la costa più vicina trovata da Viv improvvisamente emerge dal mare una nave proveniente da Atlantide. Si scopre che sono stati gli atlantidei ad abbatterli per essere entrati nel loro spazio aereo e li considerano una minaccia per il popolo di Atlantide. Amadeus, elettosi leader del team, propone di combatterli ma il suo piano fallisce e qualche minuto dopo i ragazzi si ritrovano imprigionati, rinchiusi in capsule riempite di aria. Ovviamente Hulk potrebbe tranquillamente evadere rompendo la sua ma dopo l’avvertimento di uno dei soldati che lo ragguaglia che nell’eventualità che ciò succedesse le capsule dei suoi amici verrebbero allagate condannandoli a morte certa, desiste. Intanto Viv che stava ascoltando la conversazione tra alcuni atlantidei viene a sapere di una leva che serve a svuotare l’acqua dalla nave riempiendola d’aria. Nova non perde tempo e distrugge la sua capsula e quella dei suoi compagni permettendo a Viv di raggiungere la leva che una volta azzionata fa risalire la navetta in superficie. A questo punto Hulk apre uno breccia nello scafo permettendo al gruppo di uscire e tornare finalmente a casa.

MCHAM005_0Qualche giorno dopo I  Campioni si recano in California, nella Contea di Dale, per soccorrere alcune persone rimaste prigioniere in una moschea in fiamme. Lo sceriffo del paese, un conservatore di estrema destra, sembra essere il responsabile dell’incendio. Dopo il soccorso Viv, che è l’ultima a uscire dalla moschea, ritrova i resti del dispositivo usato per l’esplosione. È la prova che incastrerebbe lo sceriffo! L’ordigno viene consegnato al vice sceriffo Sims che garantisce ai ragazzi il proseguimento delle indagini. Cogliendo tutti di sorpresa però entra in scena Gwenpool (incrocio tra Gwen Stacy e Deadpool proveniente da un’imprecisato universo dove tutte le vicende Marvel sono effettivamente dei fumetti) la quale vorrebbe anch’essa entrare a far parte dei Campioni ma in realtà con le sue azioni non fa altro che complicare le indagini. Nel frattempo nel paese si segnalano atti a sfondo razziale e sessuale. Gwenpool è convinta che dietro a tutto questo ci sia qualche cospirazione ma Kamala le spiega che molto spesso sono gli uomini comuni che incitano all’odio. Sims in preda a qualche ripensamento capisce cosa fare quando lo sceriffo minaccia di far fare ai Campioni la fine di tutti gli altri. Decide di denunciarlo ad un gruppo di persone che si sono radunate davanti alla stazione di polizia.