Pok√©mon GO: Arriva Palkia nei raid leggendari!

Ieri sera Niantic ha annunciato l’arrivo di Palkia nei raid leggendari di Pok√©mon GO. Dal 29 gennaio alle ore 22:00 (perci√≤ da noi dalla mattina del 30 gennaio) ci lasciano perci√≤ Kyogre e Groudon, per far spazio al Pok√©mon Acqua/Drago. Sar√† possibile catturare Palkia fino al 28 febbraio.

Durante il Raid, il Pokémon avrà 50.019 PL, mentre durante la cattura potrà essere trovato con un massimo di 2.280 PL (2.850 PL se il meteo è ventoso o piovoso).
√ą debole agli¬†attacchi di tipo Drago e Folletto¬†perci√≤ i migliori attaccanti per sfidare il leggendario sono¬†Rayquaza, Dragonite, Palkia, Salamence e Latios¬†utilizzando un set di mosse di tipo Drago.

Presumibilmente, terminato con Palkia, Niantic rilascer√† Dialga, ma ancora non c’√® nulla di confermato.

Annunci

Pok√©mon GO: Evento di Natale

Durante questo evento sono tante le novità introdotte ed ora andremo a scoprirle insieme.

Innanzitutto va detto che l’evento sar√† attivo dalle ore 22:00 del 18 dicembre 2018 alle ore 22:00 del 2 gennaio 2019 e durante questi giorni i Pok√©mon di tipo ghiaccio come Jynx, Sneasel, Snorunt e Spheal appariranno con maggiore frequenza.

Il Pok√©mon Delibird sta per fare il suo ritorno su Pok√©mon GO insieme all’attesissimo evento di Natale.

Il Pokémon Consegna sarà ottenibile anche nella sua versione cromatica.

Oltre a Delibird, far√† il ritorno anche la speciale versione di Pikachu con il cappello natalizio e anche questo potr√† essere incontrato nella versione cromatica. Naturalmente, per l’occasione, anche Pichu e Raichu avranno il suddetto cappello.

Per l’occasione sono stati resi disponibili anche Snover con la sua evoluzione Abomasnow, Croagunk con la sua evoluzione Toxicroak¬†e Skorupi con l’evoluzione Drapion.

I Baby Pok√©mon come Smoochum, Azurill, Munchlax, Chingling, Riolu e Mantyke si schiuderanno dalle Uova da 7 km. Per favorire la schiusa delle uova, durante l’evento, facendo girare un Pok√©stop, si potr√† ricevere un’incubatrice giornaliera.

Sono stati anche introdotti dei nuovi vestiti a tema Delibird per personalizzare il proprio avatar.

Durante questo evento saranno attivati anche dei particolari bonus:

  • Dal 18 dicembre ore 22.00 al 22 dicembre ore 22.00: doppio delle caramelle catturando o trasferendo dei Pok√©mon;
  • Dal 22 dicembre ore 22.00 al 26 dicembre ore 22.00: doppio della polvere di stelle catturando dei Pok√©mon;
  • Dal 26 dicembre ore 22.00 al 30 dicembre ore 22.00: doppio dei PE catturando dei Pok√©mon;
  • Dal 30 dicembre ore 22.00 al 2 gennaio ore 22.00: le Incubatrici saranno efficienti il doppio.

Mewtwo Strikes Back: Evolution

Nella giornata di ieri, 13 dicembre 2018 ci son giunte conferme direttamente dal Giappone in merito al 22¬į film dei Pok√©mon. Il nuovo film, che dovrebbe uscire il 12 luglio 2019 nella sale cinematografiche del Sol Levante, dal titolo¬†Mewtwo Strikes Back: Evolution sembrerebbe essere un remake del primo film uscito nel lontano 1998, il quale vede la storia incentrata su Mewtwo e Mew.

Questo film si preannuncia di rivisitare la classica storia attraverso l’uso della tecnica della CGI¬†con la presenza dei Pok√©mon di tutte e 7 le generazioni.

Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi…

Analisi del trailer di Avenengers: Endgame

Finalmente, dopo una lunga attesa, ieri, venerd√¨ 7 dicembre 2018, i Marvel Studios hanno deciso di farci assaporare un pezzo di film, rilasciando l’attesissimo trailer di Avengers 4, o dovrei dire Avengers: Endgame.

Sì, finalmente è stato rivelato anche il titolo del film e pare proprio che alcuni fan fossero riusciti ad indovinare il nome del titolo ancora mesi fa, dopo la pubblicazione di un tweet da parte dei fratelli Russo.

Come possiamo vedere, ancora il 19 settembre, un fan aveva teorizzato la presenza della scritta ENDGAME all’interno di una criptica foto condivisa dall’account Twitter del fratelli Russo.

Ma passiamo ora alla vera e propria analisi di questo trailer che ha mandato in visibilio tutti i fan del Marvel Cinematic Universe.

Il trailer si apre con Tony Stark, sopravvissuto all’attacco su Titano intento a registrare un ultimo videomessaggio per salutare Pepper Potts qualora dovessero ritrovarlo morto. La scena √® estremamente drammatica poich√© il cibo e l’acqua, che aveva a disposizione in quella che sembra essere una nave spaziale, sono terminati da 4 giorni mentre l’ossigeno la mattina seguente.

Grazie ad un’inquadratura dello spazio aperto, possiamo renderci conto che la navetta in cui Tony sta viaggiando √® la Benatar (appartenuta ai Guardiani della Galassia ormai morti). Probabilmente √® in compagnia di Nebula, anch’essa sopravvissuta allo schiocco di dita di Thanos, ma rimossa dalla scena in post produzione, per rendere il tutto pi√Ļ drammatico e trasmettere allo spettatore un senso di abbandono e solitudine. Possiamo infatti notare che √® presente una seconda postazione di comando nella navetta e sono sicuro che nel film ci sar√† Nebula ad utilizzarlo. Essendo gli unici due personaggi sopravvissuti sul pianeta Titano, avrebbe pi√Ļ senso se mettessero insieme le loro forza, fare gioco di squadra e cercare di ritornare vivi sulla Terra.

Viene introdotto il logo dei Marvel Studios che si dissolve come fosse una vittima dello schiocco di dita di Thanos.

Vediamo ora l’armatura di Thanos impiantata su di un palo, riferimento al sesto capitolo del fumetto Infinity Gauntlet in cui il titano pazzo crea uno spaventapasseri con la sua armatura. Armatura di cui non ha pi√Ļ bisogno perch√© ora √® riuscito a raggiungere la pace interiore e non gli resta che ammirare il paesaggio di Titano finalmente ricco di vegetazione.

Nella base degli Avengers troviamo Steve Rogers piangere la scomparsa dei suoi compagni;

Bruce Banner anch’egli afflitto per la scomparsa dei suoi colleghi; Una lista degli eroi scomparsi, ci mostra che Scott Lang alias Ant-Man, √® creduto morto vista la sua scomparsa. Il che mi fa pensare che gli Avengers siano all’oscuro della missione che stava cercando di portare a termine con Hank Pym, Hope van Dyne e Janet van Dyne, perci√≤ ignari del fatto che sia rimasto intrappolato all’interno del Regno Quantico.

Una breve occhiata a Thor ci fa intendere che sia stato rinchiuso in una stanza, forse una prigione;

Nebula sembra essere in una navetta, molto probabilmente la stessa in cui trova anche Tony.

Il vero colpo di scena per√≤ si verifica quando ci mostrano Clint Barton che, dopo l’assenza in Infinity War ha preso l’identit√† di Ronin, abbandonando cos√¨ quella di Occhio di Falco.

A questo punto Natasha Romanoff interroga Steve sulle ipotetica riuscita del piano e Cap risponde che deve funzionare per forza perch√© altrimenti non avrebbe altre idee. Non penso si riferiscano allo scontro finale vista l’assenza di altri personaggi nella scena. Mi aspetto pi√Ļ che altro che sia un piano per salvare qualcuno degli eroi scomparsi.

Compare finalmente il logo degli Avengers rivelando così a tutto il mondo il titolo del film, rimasto finora segreto. Il titolo è Avengers: Endgame.

Perch√© l’hai fatto?
Siamo a fine partita ora.
Why did you that?
We’re in the endgame now.

Come possiamo vedere nelle due clip prese dal film Avengers: Infinity War, Iron Man chiede a Doctor Strange come mai ha consegnato la Gemma del Tempo a Thanos e lui risponde che ora sono a fine partita. Nel doppiaggio inglese, “fine partita” equivale ad endgame. √ą una semplice casualit√† oppure era tutto un piano architettato dai fratelli Russo per far rivelare al Mago Supremo il titolo del film un anno prima?

Come ultima scena, vediamo l’arrivo di Scott Lang alla base degli Avengers. Questo implica che sia riuscito ad uscire dal Regno Quantico (probabilmente attraverso un Vortice del Tempo), ma la domanda sorge spontanea: √® ritornato nella dimensione che conosciamo noi oppure in un universo parallelo?

Concludendo, il trailer ci fornisce la data di distribuzione nelle sale cinematografiche italiane: il 24 aprile 2019.

Cosa ne pensate di questo trailer? Condividete quello che abbiamo scritto oppure la pensate diversamente? Fatecelo sapere nel post ufficiale nella nostra pagina Facebook.

Arrivano le lotte tra allenatori in Pok√©mon GO!

Marted√¨ 4 dicembre, attraverso un comunicato ufficiale √® stato annunciato l’imminente arrivo delle lotte tra allenatori in Pok√©mon GO. Finalmente, dopo pi√Ļ di due anni dall’uscita del gioco, Niantic ha deciso di accogliere e di introdurre una delle pi√Ļ grandi richieste dei giocatori: la possibilit√† di combattere 1vs1.

Nella schermata dintorni sar√† ora presente la nuova “tab” lotta che andr√† ad aggiungersi alle gi√† presenti Pok√©mon e Raid. Da questa nuova schermata sar√† possibile visualizzare un QR Code che se scannerizzato da un altro allenatore, permetter√† ai due di collegarsi in una lotta. La lotta si baser√† sull’utilizzo di una squadra formata da 3 Pok√©mon ciascuno. Tutti i Pok√©mon sono ammessi (Leggendari e Misteriosi compresi), solamente Ditto e Shedinja non potranno essere utilizzati.

Per assicurare una battaglia equa, gli allenatori dovranno scegliere in che lega sfidarsi, ciò determinerà i PL massimi di un Pokémon. In questo modo non ci si troverà a dover affrontare un Pokémon di 3000 PL con un Pokémon di soli 1000 PL.

Durante la lotta sar√† possibile scegliere se utilizzare gli attacchi veloci, gli attacchi caricati, oppure i nuovi introdotti scudi. Questi scudi permetteranno agli allenatori di proteggersi da un attacco avversario senza subire danno. Naturalmente potranno essere utilizzati per un numero di volte specifico, per impedire che ci sia un abuso di utilizzo di questa funzione.

Terminata la lotta, entrambi gli allenatori guadagneranno dei premi, probabilmente degli strumenti pi√Ļ rari (Pietra Sinnoh e altri strumenti evolutivi).

Per rimanere aggiornati su tutti i nuovi aggiornamenti di Pokémon GO, sintonizzatevi sulla nostra pagina Facebook.

Stephen Amell pubblica una foto criptica

Sabato 24 novembre, Stephen Amell, l’attore che interpreta Green Arrow/Oliver Queen nell’omonima serie TV, ha postato su Twitter una foto abbastanza criptica.

Come possiamo vedere, la foto ritrae Tom Welling e Michael Rosenbaum, rispettivamente Clark Kent/Superman e Lex Luthor nella serie tv Smallville seduti attorno ad un tavolo, molto probabilmente durante una conferenza.

Il tweet è accompagnato dalla frase:

Piuttosto entusiasta di questo…

Successivamente ha pubblicato la stessa foto anche su Instagram, questa volta accompagnata dalla scritta:

Prossimamente nel 2019

View this post on Instagram

Coming in 2019 ‚ÄĒ

A post shared by Stephen Amell (@stephenamell) on

Siamo forse di fronte ad un possibile crossover tra l’Arrowverse e Smallville? Di certo sappiamo che il crossover della stagione invernale 2018/2019 sar√† Elseworlds. Gli sceneggiatori si stanno gi√† preparando a quello della stagione 2019/2020? √ą presto per dirlo e per adesso sono solamente speculazioni, perci√≤ vi invitiamo a prendere il tutto con la dovuta cautela. Non mancheremo di aggiornarvi qualora ci fossero maggiori informazioni a riguardo.

[AGGIORNAMENTO]

Il 6 dicembre, con un’altra foto condivisa su Instagram, Stephen Amell ha annunciato che il motivo dell’incontro con Tom Welling e Michael¬†Rosenbaum riguardava una collaborazione per la produzione di un vino.

Probabilmente molti fan saranno rimasti delusi da questa notizia, per√≤ √® anche vero che la speranza √® l’ultima a morire. Chiss√† in un futuro…

Ecco cosa ne pensiamo de “Lo schiaccianoci e i quattro regni”!

lo-schiaccianoci-e-i-quattro-regni-maxw-1280.jpgIl 31 novembre 2018 è uscito nelle sale cinematografiche italiane il nuovo film live action Walt Disney Pictures: Lo schiaccianoci e i quattro regni.
Il film si propone come rivisitazione in chiave moderna del libro di Ernst Theodor Amadeus HoffmannSchiaccianoci e il re dei topi.

Nel film di Lasse Hallstr√∂m viene raccontata la storia della giovane Clara, interpretata dalla modella e attrice Mackenzie Foy, che dopo la morte della madre si sente abbandonata, ma grazie al padrino Drosselmeyer, interpretato da Morgan Freeman, conoscer√† lo schiaccianoci che l’aiuter√† a completare il suo percorso di formazione salvando i Quattro Regni.

Per la colonna sonora √® stato scelto un adattamento dei brani originali di ńĆajkovskij, presi dal balletto Lo schiaccianoci, aggiungendone naturalmente altri di nuovi composti da James Newton Howard.

Nonostante la trama semplice e a tratti scontata, l’opera si propone come un buon intrattenimento per grandi e piccini, ricco di avventure e di magia.

SINOSSI:

Il giorno di Natale la giovane Clara riceve in regalo un carillon appartenuto alla madre defunta. Per aprire il cimelio, è necessaria però una chiave particolare che le è stata rubata da un topo subito dopo averla trovata.

Durante la sua ricerca, si imbatte in Phillip Hoffman, il soldato-schiaccianoci, che decider√† di unirsi a lei in questa impresa. Per portare a termine il suo scopo, Clara dovr√† anche proteggere il terzo regno dall’attacco del Quarto Regno.

Riuscirà la ragazza a trovare la chiave ed aprire il carillon?