Un drastico cambio nella origin story di Loki!

Loki è uno dei personaggi più amati del Marvel Cinematic Universe, passando nei suoi 8 anni di onorata carriera da villain a eroe che si sacrifica in Avengers: Infinity War. Nonostante la sua redenzione finale, Loki sarà comunque ricordato come un cattivo, soprattutto per l’attacco a New York del primo Avengers.

Ma adesso, il sito ufficiale della Marvel ci svela che non tutte quelle decisioni erano farina del suo sacco. Una larga parte della trama di Avengers ruotava attorno al dio asgardiano che controllava le menti di Occhio di Falco e altre persone attraverso lo scettro che Thanos gli aveva dato e che (SPOILER) si è rivelato essere la Gemma della Mente. Beh, pare che quello stesso scettro stesse (leggendo questa parte ho perso la dentiera) controllando anche Loki.

Marvel.com ce lo conferma nella pagina “Loki on Screen” che potete consultare cliccando qui!

Arrivando al Santuario attraverso un wormhole causato dal Bifrost, Loki incontrò l’Altro, regnante dell’antica razza di extraterrestri i Chitauri, e Thanos. Offrendo al Dio dell’Inganno il dominio sul reame preferito dal fratello, la Terra, Thanos reclamò in cambio il Tesseract. Donatogli uno Scettro che agiva come un dispositivo di controllo della mente, Loki sarebbe stato in grado di influenzare gli altri.

Non era a conoscenza però, che lo Scettro stava influenzando anche lui, alimentando il suo odio nei confronti di suo fratello Thor e degli abitanti della Terra.

Loki ha fatto riferimento a questo suo trascorso in The Avengers, come fatto notare da rhowena, un utente di Reddit, in questa battuta:

“Ricordo un’ombra. Una vita all’ombra della tua grandezza. Ricordo che tu mi hai scaraventato nell’abisso. Io che ero e dovrei essere re.”

Adesso bisogna solo vedere se questo cambiamento nella origin story dell’antiinfiammatorio più amato del Marvel Cinematic Universe avrà qualche ripercussione sulla trama di Avengers: Endgame o se è solo un cambio di direzione caramelloso dovuto alla nuova gestione Disney!

Annunci

Spider-Man: un Nuovo Universo – I fan vogliono lo Spider-Man giapponese!

Spider-Man: un Nuovo Universo è stato insapettatamente acclamato dai fan del Ragno come uno dei migliori adattamenti del Ragno su grande schermo (e se volete sapere perché potete leggere la nostra recensione qui!)

Adesso gli Spider-Fan vogliono qualcosa in più e più precisamente vogliono lo Spider-Man della serie televisiva giapponese degli anni ’70, Takuya Yamashiro, e il suo robot gigante trasformabile, Leopardon!

Recentemente, infatti, una “campagna online” sta chiedendo al team dietro Into the Spider-Verse di portare questa versione dell’Uomo Ragno (già apparsa peraltro nel crossover a fumetti Spider-Verse) nel franchise.

Saranno accontentati? Phil Lord, uno dei produttori (nonché sceneggiatore) del film, ha notato la richiesta e ha dettato le sue condizioni su Twitter!

“Lo farò (inserirò lo Spider-Man giapponese nel sequel) SE passeremo i 200 M nel mercato nord-americano. Ci state?

Nel momento in cui scrivo il film è a 117 M. Ce la farà l’eroe nipponico ad apparire nel sequel di Spider-Man: un Nuovo Universo?

Captain America: Civil War – Uno spettacolare dietro le quinte!

Sono trascorsi quasi tre anni dall’uscita di Captain America: Civil War, ma l’ultimo film della trilogia del Capitano continua ancora a far parlare di sé! Dopo l’articolo che vi abbiamo proposto l’altro giorno su un possibile collegamento con Avengers: Infinity War, oggi è spuntato sul web un interessante backstage.

James Young, stunt di Robert Downey Jr. in Civil War e collaboratore di lunga data dei Marvel Studios, ha infatti condiviso sul suo profilo Instagram il dietro le quinte dell’epico combattimento tra Capitan America e Iron Man!

“Flashback a quando @jspider (Jackson Spidell, stuntman di Chris Evans, Capitan America, n.d.a.) mi ha spiegato perché non devo toccare i suoi cupcake. Un grande momento per una grande squadra su un grande film”

#flashbackfriday #stunts #civilwar #marvel

“Venerdì, ho impostato una sveglia, 1 minuto”. Quando riposi i tuoi occhi per un momento… grazie ragazzi”

#flashbackfriday #stunts #marvel #civilwar#ironman #fightwiththeflu

In questa foto vediamo anche lo stuntman di Anthony Mackie (Falcon), Aaron Toney e dagli hashtag… beh, pare che lo stuntman del nostro uomo d’acciaio fosse influenzato e avesse bisogno di un riposino!

E insomma, che ne pensate della spettacolare coreografia dietro una delle scene più importanti di Captain America: Civil War? Fatecelo sapere con un commento e “mipiacciate” la nostra pagina Facebook Geek-o!

Tutti i film da vedere al cinema nel 2019

Il 2019 sarà un anno denso di appuntamenti cinematografici interessanti.
Noi di Geek-o abbiamo deciso di proporvi questa lista con tutti i film imperdibili per ogni geek che si rispetti. Ma attenti alle date, “a loro piace cambiare”…

GENNAIO

Aquaman – 1 gennaio

Ralph spacca Internet – 1 gennaio

Glass – 17 gennaio

Dragon Trainer – Il Mondo Nascosto – 31 gennaio

FEBBRAIO

Alita: Angelo della Battaglia – 14 febbraio

Copperman – 14 febbraio

The LEGO Movie 2 – 21 febbraio

Dragon Ball Super: Broly – 28 febbraio

MARZO

Captain Marvel – 6 marzo

Asterix e il segreto della pozione magica – 7 marzo

Dumbo – 28 marzo

APRILE

Shazam – 4 aprile

Hellboy – 12 aprile

Avengers: Endgame – 24 aprile

MAGGIO

John Wick 3 – 1 maggio

Detective Pikachu – 19 maggio

Aladdin – 24 maggio

Godzilla II: King of the Monsters – 31 maggio

GIUGNO

X-Men: Dark Phoenix – 6 giugno

Men in Black: International – 13 giugno

Toy Story 4 – 27 giugno

LUGLIO

Spider-Man: Far From Home – 4 luglio

AGOSTO

New Mutants – 15 agosto

Il Re Leone – 21 agosto

SETTEMBRE

It – Capitolo 2 – 6 settembre

Artemis Fowl – 19 settembre

OTTOBRE

Jungle Cruise – 1 ottobre

Joker – 3 ottobre

NOVEMBRE

Kingsman: The Great Game – 8 novembre

Sonic – 8 novembre

Terminator 6 – 22 novembre

DICEMBRE

Frozen 2 – 12 dicembre

Star Wars: Episodio IX – 18 dicembre

E questo è tutto! Quale aspettate di più?

Toy Story 4: un leak ci mostra il nuovo look di Bo Peep!

Pochi minuti fa vi abbiamo proposto un presunto leak su uno dei film più d’animazione più attesi del 2019 e adesso ritorniamo con un leak minore su l’altro big dell’animazione di casa Disney: stiamo parlando di Toy Story 4!

Niente di ché, sia chiaro, ma attraverso possiamo dare la prima occhiata al nuovo look di Bo Peep, la bambola di porcellana di cui è innamorato Woody, nella nuova promo art che trovate di seguito.

Come potete notare il look della bambola è stato aggiornato, a parte il cambio di costume, pare quasi le sia stata data un’aria più da dura. Inoltre il colore della pelle assomiglia meno a quello di una bambola di porcellana e più a quello di una Barbie.

Pare che il personaggio, scomparso in Toy Story 3, avrà invece un ruolo di grande rilievo nel quarto capitolo della saga d’animazione.

E voi, come preferite Bo? Fatecelo sapere nei commenti e lasciate un like a Geek-o per restare sempre aggiornati!

Frozen 2: una prima occhiata grazie a un leak?

È apparsa sul web la foto di un calendario russo che presenterebbe la prima immagine ufficiale da Frozen 2, in uscita a dicembre 2019. L’immagine vede le sorelle Anna ed Elsa, fianco a fianco, con un nuovo look.

Naturalmente potrebbe benissimo essere un fake, parliamo di un calendario russo licenziato dalla Disney, anche se c’è un ma…

Lo scorso anno lo stesso calendario presentò un altro leak su una produzione Disney, che si rivelò in seguito vera. Stiamo parlando di Solo: A Star Wars Story, di cui presentò la prima promo art

E voi che ne pensate: leak o fake?

Fatecelo sapere nei commenti!

Captain America: Civil War aveva già spoilerato Avengers: Infinity War

E se in Captain America: Civil War i fratelli Russo ci avessero spoilerato superstiti e vittime di Avengers: Infinity War? È questa la teoria che Lou Mongello, autore presso Walt Disney World, ci propone in un suo tweet.

“Stavo guardando Captain America: Civil War oggi e ho notato questo:

Quelli sulla sinistra del tavolo sopravvivono allo “snap” di Thanos in Infinity War… quelli sulla destra no.

E il solo a non essere nella battaglia del Wakanda, Tony, siede lontano dal tavolo.

Ben fatto, @Russo_Brothers”

E voi che ne pensate: semplici coincidenze o essendo i Russo registi di entrambi i film, avevano già progettato tutto?

Fatecelo sapere con un commento sulla nostra pagina Facebook Geek-o e ricordate di lasciare un like e seguirci per restare sempre aggiornati!